Tutti gli articoli di pellisintetiche

Arabia Saudita – Non solo il caso delle donne non ammesse allo stadio

amnesty

L’uccisione del giornalista dissidente saudita, Jamal Khashoggi, è solo l’ultima di una lunga serie di violazioni dei diritti umani che si aggiungono all’incredibile lista di quelle compiute in Arabia Saudita. Ecco dieci cose da sapere sul regno della crudeltà:

1. Guerra devastante nello Yemen

La coalizione guidata dall’Arabia Saudita ha contribuito in modo significativo a una guerra che ha devastato lo Yemen negli ultimi tre anni e mezzo, uccidendo migliaia di civili, compresi i bambini, bombardando ospedali, scuole e case.

I nostri ricercatori hanno documentato ripetute violazioni del diritto internazionale umanitario, compresi i crimini di guerra. Nonostante ciò, l’Italia e altri paesi come gli Stati Uniti, il Regno Unito e la Francia continuano a fare affari lucrosi con i sauditi.

2. Incessante repressione contro attivisti pacifici, giornalisti e accademici

Da quando il principe ereditario Mohammed bin Salman è salito al potere, molti attivisti sono stati arrestati o condannati a lunghe pene detentive semplicemente per aver esercitato pacificamente il loro diritto alla libertà di espressione, associazione e assemblea. Continua a leggere Arabia Saudita – Non solo il caso delle donne non ammesse allo stadio

Annunci

Conflitti dimenticati, 20 guerre e 186 crisi violente

Immagine

Sono 378 in tutto i focolai censiti dal rapporto di Caritas italiana su «Il peso delle armi». In aumento produzione e vendita di armamenti. Il silenzio dei mass media. L’ignoranza degli italiani.

 

Cinque dei sei Paesi massimi esportatori di armi sono membri permanenti del Consiglio di sicurezza Onu. Ovvero di quell’organismo che fu concepito proprio per prevenire le crisi e tutelare i diritti umani fondamentali nel mondo. Se è questa l’architettura della governance globale, non può stupire il dato che nel 2017 fossero ben 378 i conflitti, tra cui 186 crisi violente e 20 guerre ad alta intensità. Sono diminuiti i conflitti non violenti, di tipo politico-territoriale, mentre sono aumentate le crisi violente: dalle 148 del 2011 si è passati appunto alle 186 del 2017 (più 25,7%).

La Continua a leggere Conflitti dimenticati, 20 guerre e 186 crisi violente

Amnesty International: Write for Rights 2018

W4R-Facebook-Event-Cover-1600x900

Write for Rights 2018 – Donne giuste in un mondo sbagliato

La storia di sei donne che si sono battute in difesa dei diritti e con coraggio hanno rischiato e pagato in prima persona. Sono sei donne giuste a cui dedichiamo questa edizione di Write for Rights: ogni firma servirà per dare loro sostegno e ci aiuterà a fare pressione su governi e istituzioni per ottenere verità e giustizia.

Cos’è Write for Rights

Ogni anno, a dicembre, torna la nostra maratona di raccolta firme. Un’iniziativa che si svolge in coincidenza con il 10 di dicembre, data simbolo nella storia dei diritti umani. Proprio in quella data, nel 1948, nacque la Dichiarazione universale dei diritti umani. Il Continua a leggere Amnesty International: Write for Rights 2018